Le crociere fluviali sono un trend in continua crescita che permette di conciliare tour in movimento e comodità da resort. Intraprendere un viaggio sulle più belle in giro per il mondo è un’esperienza imperdibile. 

Oggi, l’offerta di questo tipo di crociere spazia da escursioni di una sola giornata per ammirare gli skyline cittadini di tutto il globo fino a risalite di più settimane nel folto delle foreste più vergini del pianeta, in tutti i continenti. Vivere l’esperienza di una crociera lungo fiume è il modo migliore per ammirare e immergersi nella cultura delle principali capitali del mondo da un punto di vista unico: quello dei principali corsi d’acqua del pianeta. 

Grazie alla sua conformazione geografica, l’Europa è uno dei continenti col maggior numero di fiumi navigabili e certamente quello in cui il turismo fluviale è più radicato. 

Il Danubio ad esempio, l’arteria principale del vecchio continente che attraversa alcune delle più antiche località europee tra cui Vienna, Budapest, Belgrado, Bratislava e Ulma. È sicuramente il fiume più famoso d’Europa per le crociere, incorniciato da rigogliosi vigneti, castelli medievali e colline ondulate, il Danubio ha incantato artisti, poeti e altri tipi creativi per centinaia di anni. Nevralgica via di comunicazione – le sue sorgenti sono nel cuore della Foresta Nera, l’immenso polmone verde nel Land tedesco del Baden-Württemberg – e, storicamente, una delle frontiere più celebri dell’impero romano, oggi il Danubio attraversa i confini di dieci paesi, scorrendo da ovest verso est per 2800 km, prima di raggiungere con il suo delta – consacrato nel 1991 dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità – il Mar Nero.

Lungo il suo corso navigano crociere di lusso con spaziose e confortevoli cabine panoramiche dalle ampie vetrate che permettono di ammirare, a qualsiasi ora del giorno e della notte, il paesaggio fluviale di tre paesi, Germania, Austria e Ungheria, attraverso maestose chiuse e celebri siti Unesco. Ci si imbarca solitamente in Germania a Norimberga, nel nord della Baviera, si raggiungono Ratisbona, Passavia, si entra a Linz in Austria, per proseguire lungo la valle del Wachau con la famosa abbazia di Melk, Vienna, Bratislava e Budapest in Ungheria e infine Belgrado e Bucarest. Ogni tappa è una sorpresa con escursioni che permettono di coniugare sport e cultura, musica, arte e gastronomia. 

Il Reno è considerato il fiume più romantico d’Europa. Nasce in Svizzera, nei Grigioni, e scorre per 1.233 chilometri fino in Olanda al Mare del Nord attraversando la Francia, il Liechtenstein, la Svizzera e la Germania. “Tutto scorre” proprio come le acque del Reno: il suo nome deriva da una parola di origine celtica che significa proprio “scorrere”.
Una crociera sul Reno regala splendide visite alle città di Basilea, Strasburgo, Colonia e Amsterdam e sorprendenti scoperte come gli scorci della Roccia della Lorelay, i castelli e i vigneti della sua valle dai quali si producono i rinomati e apprezzati vini tedeschi. Il percorso delle crociere parte dalla vivace città di Amsterdam, rinomata per la sua magnifica architettura e i pittoreschi canali, e scorre raggiungendo Rotterdam, il più grande porto d’Europa; si prosegue poi per i suggestivi e leggendari paesaggi della valle del Reno e delle Fiandre attraversando Colonia, Strasburgo e Basilea. 

Il romanticismo classico delle crociere fluviali prosegue ovviamente anche sulla Senna, in Francia. Potrai così ammirare da una prospettiva unica la splendida Parigi, visitare il villaggio di Giverny e la casa e giardini dell’artista Claude Monet, l’imponente Castello di Versailles, la storica Rouen, antica capitale della Normandia conosciuta come la “Città delle 100 guglie” per le sue numerose cattedrali, la famosa Strada delle Abbazie, la caratteristica città portuale di Honfleur immortalata da generazioni di artisti e l’affascinante Cote Fleurie.
Rimanendo in Francia da non perdere anche l’esperienza di una mini crociera alla scoperta della Valle della Loira e dei suoi celebri e fascinosi castelli. 

Un meraviglioso percorso all’interno del continente passa sul corso dell’Elba, partendo da Amburgo, attraversando la moderna Berlino e la storica Dresda nel meraviglioso contesto di paesaggi sassoni disseminati di opulenti castelli, fino a raggiungere la gotica e romantica città di Praga. 

La crociera sul fiume Volga, il fiume più lungo d’Europa, offre la possibilità di sperimentare l’essenza della Russia più tradizionale e più moderna. Questo percorso sull’acqua collega Mosca a San Pietroburgo e viene chiamata la “Via degli Zar”. Partendo da Mosca, si solca il fiume Volga, il più grande fiume europeo, considerato dai russi la madre di tutti i fiumi; poi in successione il lago Ribinsky, il lago Bianco, il lago Onega e il lago Ladoga, il più grande d’Europa, con oltre 600 isole, prima di arrivare a San Pietroburgo. Un percorso d’acqua affascinante, già sognato dallo zar Pietro il Grande e poi realizzato scavando canali, costruendo 18 chiuse, superando 163 metri di dislivello che uniscono le due città: una meraviglia dell’ingegneria e un percorso ricco di suggestioni letterarie e paesaggistiche, che tocca vari luoghi d’interesse. 

L’Africa è attraversata da alcuni dei fiumi più lunghi e grandi del mondo: ci sono svariate proposte di viaggio, dal Congo allo Zambesi, che si caratterizzano per lo spirito avventuroso, toccando luoghi poco battuti dal turismo e ancora molto intatti.
Dalla Cina al Sud-Est Asiatico, le crociere fluviali regalano paesaggi mozzafiato alla scoperta di luoghi antichi avvolti da mistero e magia. Da segnalare la lussuosa esperienza sulla Road to Mandalay ad esempio, in Birmania.

Spostandoci ad Est troviamo il Mekong, un drago le cui cui nove teste – i suoi estuari – sfiatano, dolcemente, nel Mar Cinese. Così narra la leggenda, ma nella realtà dei fatti questo fiume, uno dei sette più lunghi del pianeta (4.880 chilometri), è da sempre un mito dei viaggiatori, perché unisce l’Asia, dal Tibet al Vietnam. Un corso dal fascino tropicale, rigoglioso merletto di campagne ben coltivate, foreste, risaie, canali fioriti brulicanti di lance, piccoli commerci, contadini. Permette di viaggiare lungo sei differenti nazioni tra cui Cambogia, Cina, Thailandia, Laos, Myanmar e Vietnam, paesi millenari ricchi di storia da godere appieno durante le soste lunghe disponibili nella maggior parte degli itinerari.

Per i più avventurosi non mancano le proposte lungo uno degli enormi fiumi dell’America del Sud come il Rio delle Amazzoni e l’Orinoco. L’Amazzonia è una foresta pluviale grande, selvaggia ed è anche una delle aree del mondo più ricche per biodiversità, ospitando circa il 10% di tutte le specie selvatiche conosciute al mondo. Non c’è alternativa: la foresta si può attraversare solo in barca, navigando sul Rio delle Amazzoni. L’itinerario parte da Manaus, in Brasile, e le crociere prevedono momenti in cui si scende dalla nave per fare escursioni in kayak, avvistando scimmie, tucani e il rarissimo delfino rosa. Un altro mondo, fragile e delicato, da scoprire e conoscere per poterlo preservare. 

Ma ci sono possibilità per navigare sugli affluenti del Rio delle Amazzoni – che attraversano alcuni dei luoghi più remoti del mondo – anche in Perù. Un certo numero di crociere offre la possibilità di esplorare la selvaggia e selvaggia Amazzonia. Mentre attraversa otto paesi, il bacino del Rio delle Amazzoni peruviano è particolarmente avvincente. Anche se gli itinerari delle navi più grandi sono limitati alle sezioni tra i porti brasiliani di Manaus e Belem, le navi da crociera più piccole possono avventurarsi più a monte fino a Iquitos in Perù.

Non si può non citare l’iconica risalita del Nilo alla scoperta delle meraviglie dell’antico Egitto. La crociera sul Nilo è un’esperienza di viaggio unica ed estremamente affascinante, da film o romanzo, che consente di immergersi appieno nella storia millenaria di un territorio che da sempre è sinonimo di mistero e meraviglia. Una crociera sul Nilo, il secondo fiume più lungo del mondo, è uno dei modi migliori per vivere e scoprire questo paese e tutti i suoi affascinanti siti antichi, come le piramidi e la Sfinge. Il fiume, lungo 4,160 miglia, scorre a nord del Lago Vittoria attraverso l’Uganda, il Sudan e l’Egitto, passando montagne, foreste pluviali, savane, paludi e paesaggi desertici, culminando nel fertile delta del Nilo prima di prosciugarsi nel Mar Mediterraneo. Ci sono centinaia di navi da crociera che solcano le sue acque, navigando intorno al Cairo. 

Un nuovo ed esclusivo modo per visitare l’India più spirituale e autentica, al di là dei percorsi più turistici, è quello di una crociera sul Gange. Ci sono differenti offerte per quanto riguarda i tragitti da percorrere, ma in ogni caso vi sembrerà di tornare indietro nel tempo, nelle pagine di un romanzo di Kipling, mentre dinanzi ai vostri occhi si susseguono i paesaggi tropicali, i templi e i centri spirituali toccati da queste acque sacre.