Miami – Royal Caribbean, che la scorsa settimana aveva fatto capire che potrebbe aver bisogno di volontari per le crociere sperimentali imposte dal CDC prima della ripartenza ufficiale dell’attività, adesso ha un sito web e una pagina Facebook dedicata per le prenotazioni dei test.

“Solo questa settimana, abbiamo ricevuto più di 3.000 e-mail, esclusi i tweet, i suggerimenti e i messaggi sui nostri canali social”, ha affermato la compagnia. “Stiamo esaminando i requisiti proposti dal CDC per capire quando potremo avviate le crociere-test, ma stiamo anche raccogliendo informazioni su coloro che si sono mostrati interessati a partire sulle nostre navi”.

Le crociere di prova dovrebbero essere brevi e raggiungere l’isola privata della compagnia a CocoCay, dove Royal Caribbean può creare un cosiddetto “ambiente bolla”, controllando l’intera esperienza di viaggio attraverso i protocolli imposti dall’autorità sanitaria USA.

Le crociere di prova saranno monitorate da funzionari della compagnia, da una società terza e dal CDC stesso. Le partenze di prova potrebbero avvenire già a dicembre o gennaio.

Fonte: Shimag.it