La Danimarca, con le sue città piene di storia e i suoi paesaggi mozzafiato, è una destinazione che promette un’esperienza unica. In questo articolo, esploreremo alcune delle città e dei luoghi più caratteristici di questo paese scandinavo, perfetti per essere inclusi nel tuo prossimo itinerario di viaggio.

Copenaghen
Copenaghen, la capitale della Danimarca, è una città che incanta con il suo mix perfetto di storia, modernità e design. Passeggiando per le sue strade, si possono ammirare edifici storici come il Castello di Rosenborg e i Giardini del Re, un esempio perfetto dell’architettura rinascimentale danese, e la Chiesa di Marmo. Il maestoso Palazzo di Amalienborg, il cuore della monarchia danese, oppure si può scegliere di esplorare la scena artistica contemporanea nei quartieri di Vesterbro e Nørrebro.

Copenaghen non è solo la capitale, ma anche il centro della vita culturale e sociale del paese.
Christiania è la celebre enclave alternativa della città, una comunità artistica che offre un contrasto unico, un esempio vivente di come la cultura danese possa variare da tradizionale a decisamente controcorrente.

Nyhavn, il porto con i suoi edifici colorati e le barche storiche ormeggiate lungo il canale, è uno dei luoghi più fotografati di Copenaghen. Un tempo era il quartiere dei marinai, oggi è pieno di ristoranti e caffè dove poter assaporare la cucina danese.
La statua della Sirenetta, ispirata alla fiaba di Hans Christian Andersen, è un simbolo riconosciuto in tutto il mondo, icona stessa della capitale. Situata su una roccia all’ingresso del porto di Copenaghen, questa piccola statua è un must per tutti i visitatori.

Aarhus
Aarhus, la seconda città della Danimarca, è famosa per i suoi musei innovativi e interattivi di livello mondiale.
Il Museo ARoS di arte contemporanea, con la sua spettacolare installazione “Your rainbow panorama”, offre una vista a 360 gradi sulla città. È un simbolo dell’approccio progressista della città all’arte e alla cultura.
Den Gamle By, o “la città vecchia”, è un museo all’aperto che riproduce una città danese del XIX secolo. Qui, i visitatori possono fare un salto indietro nel tempo e scoprire come vivevano i danesi in epoche passate.

Aarhus, riconosciuta come capitale culturale europea nel 2017, è un crogiolo di storia e modernità. Imbarcandosi sul traghetto da Aarhus, si raggiunge Roskilde, l’antica capitale, dove la cattedrale gotico-romanica e la storia vichinga sono solo alcuni degli elementi ricchi di fascino di questo luogo.

Odense
Odense, la città natale di Hans Christian Andersen, è un luogo dove la letteratura e la storia si fondono. La casa di Andersen è stata trasformata in un museo che celebra la vita e le opere del famoso scrittore di fiabe e permette ai visitatori di immergersi nelle sue storie offrendo una prospettiva unica sulla sua eredità letteraria. Tutto in questa città tende a mantenere vivo lo spirito dell’autore attraverso attività e monumenti in suo onore.

Altre tappe degne di nota sono Christiansfeld, una città-congregazione luterana patrimonio dell’UNESCO, e Ribe, la città più antica della Danimarca con il suo affascinante centro storico. Tappa fondamentale è Jelling, dove le celebri Pietre Runiche ritrovate in questa storica cittadina e annoverate dall’Unesco patrimonio dell’umanità raccontano la conversione al Cristianesimo della Danimarca; sono considerate il “certificato di nascita” del paese e si tratta dei più antichi testi in antico danese scritti da un sovrano di cui si abbia conoscenza.
Giungendo all’estremo nord si giunge a Skagen, dove i mari dello Skagerrak e Kattegat si incontrano in un tumultuoso abbraccio. 

La Danimarca è celebre anche per i suoi castelli, edifici che fanno tornare indietro nel tempo, ma che trasmettono anche la sensazione di entrare dentro una favola di Andersen. 

Il Castello di Egeskov, con i suoi magnifici giardini in stile barocco e gli intricati labirinti botanici, è uno dei castelli rinascimentali meglio conservati d’Europa. Una costruzione da fiaba cirocndata dalle acque del laghetto in mezzo al quale è stato costruito. Una visita a questo luogo è un’immersione nella storia e nell’architettura danese.

Il più grande edificio in stile rinascimentale resta però il castello di Frederiksborg, residenza reale e ad oggi anche Museo di storia naturale.
Altro luogo quasi leggendario è il castello di Kronborg, reso celebre da Shakespeare che vi ambientò il suo celebre “Amleto”. Ogni estate nel suo cortile si celebra appunto il festival Shakesperiano. L’edificio sorge sulla punta estrema della Selandia, nella minima distanza tra la Danimarca e la Svezia. Qui lo stretto, largo soli 4 km, aggiunge un’importanza strategica alla costruzione.

Le isole danesi: un mosaico di natura e cultura

La Danimarca è un paese di isole, ognuna con la sua identità e bellezza, la propria storia e paesaggi differenti. Le isole Faroe e la Groenlandia, sebbene geograficamente remote, fanno parte del regno danese e offrono uno sguardo su culture uniche.

Bornholm, nota come “l’isola del sole” per il suo clima insolitamente mite, è famosa per le sue spiagge di sabbia fine e i suoi pittoreschi villaggi di pescatori. L’isola è anche un centro per l’arte e l’artigianato, con numerosi studi di ceramica e vetro e gallerie d’arte.
Samsø è conosciuta come “l’isola dell’energia rinnovabile” per il suo impegno verso la sostenibilità. Qui tutto è all’insegna del “green” e i visitatori possono scoprire come l’isola è diventata autosufficiente dal punto di vista energetico grazie all’uso di fonti rinnovabili e nella produzione di cibo locale. Un vero e proprio modello per la cura dell’ambiente.

 

Oltre ai paesaggi mozzafiato e alla storia affascinante, la Danimarca vanta anche una ricca tradizione culinaria. Durante il viaggio non si potrà non assaggiare piatti tipici come le famose “smørrebrød” o le  gustose polpette danesi chiamate “frikadeller”, senza dimenticare il dolce tipico “wienerbrød”. La Danimarca non è solo terra di vichinghi e re, ma anche di abili artigiani e ricchi mercati locali da esplorare per scoprire le loro creazioni come gioielli fatti a mano, ceramiche, tessuti tradizionali e altri oggetti d’arte. Dalle sue città vibranti e ricche di cultura e storie alle sue isole tranquille e ricche di natura. Ogni tappa in questo paese ha qualcosa da offrire e tante attrazioni da esplorare. 

Cogli l’occasione di partire per questa destinazione affascinante insieme a noi e al nostro pacchetto con partenze garantite per questo Agosto 2024.