Il Baltico, con la sua ricca storia, la sua cultura vibrante e la sua bellezza naturale è una delle regioni più affascinanti e meno frequentate del nostro continente. Aree soprattutto ricca di città meravigliose e molto rappresentative. 

Situato tra l’Europa settentrionale e l’Europa orientale, il Baltico è costituito da una serie di paesi ricchi di tradizioni che includono la Lituania, la Lettonia e l’Estonia, ma anche le loro controparti sul lato opposto di questo mare interno, ovvero la Svezia e la Finlandia.
Queste gemme nascoste offrono una miriade di esperienze uniche e autentiche.

Il nostro tour inizia nella capitale lituana, Vilnius, una città che incanta con il suo fascino storico e la sua architettura barocca ben conservata. Una passeggiata attraverso le stradine lastricate del suo centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, offre un’esperienza indimenticabile. Qui, tra le sue chiese antiche e le piazze pittoresche, si possono scoprire tesori nascosti in ogni angolo. Da non perdere è la Cattedrale di Vilnius, una maestosa struttura che domina il panorama cittadino.

Proseguendo il nostro viaggio, ci dirigiamo verso Riga, la capitale della Lettonia, nota per la sua straordinaria architettura Art Nouveau. Un giro per le sue strade rivela un vero e proprio museo all’aperto di questo stile artistico unico, con le sue facciate ornate e le decorazioni elaborate. La Vecchia Riga, con le sue torri medievali e i suoi vicoli pittoreschi, è un altro luogo imperdibile. Qui è possibile immergersi nella vita culturale della città, passeggiando tra i mercati locali e visitando i suoi musei. 

Dopo aver esplorato le meraviglie dell’Estonia, ci dirigiamo verso Helsinki, la capitale finlandese. Situata sulle rive del Mar Baltico, Helsinki è una città che incanta con il suo design moderno e la sua ricca storia. Un giro per il suo centro storico rivela una miscela affascinante di architettura neoclassica e contemporanea. La Cattedrale di Helsinki e la maestosa Fortezza di Suomenlinna sono due delle sue attrazioni più iconiche. 

Si continua giungendo in Svezia esplorando Stoccolma, la vibrante capitale conosciuta come la “Venezia del Nord”. Situata su un arcipelago di isole, Stoccolma incanta con i suoi palazzi storici, i suoi musei eccezionali e le sue vivaci strade commerciali. La Gamla Stan, il suggestivo centro storico della città, è un labirinto di vicoli medievali e piazze pittoresche. Qui è possibile immergersi nella storia della Svezia, visitando attrazioni come il Palazzo Reale e la Cattedrale di Stoccolma.

Il percorso ci porta infine a Tallinn, la capitale dell’Estonia, che incanta con il suo centro storico medievale perfettamente conservato. Le sue mura fortificate e le torri medievali ci trasportano in un’altra epoca, mentre le sue strade acciottolate ci invitano a esplorare. La Piazza del Municipio, circondata da edifici storici e caffè accoglienti, è il cuore pulsante della città. Salendo sulla collina di Toompea, si può godere di una vista panoramica mozzafiato sulle torri e sui tetti rossi di Tallinn.

Oltre alle sue città affascinanti, il Baltico vanta anche una costa mozzafiato, punteggiata da pittoresche spiagge, scogliere spettacolari e riserve naturali protette. Lungo la costa lituana, la penisola di Curonia offre un paesaggio unico fatto di dune di sabbia e foreste di pini, ideale per escursioni e avventure all’aria aperta. La costa lettone, invece, vanta incantevoli cittadine costiere come Jurmala, famosa per le sue spiagge dorate e le sue acque minerali. Infine, lungo la costa estone, il Parco Nazionale di Lahemaa offre un rifugio naturale con foreste vergini, paludi e antichi villaggi di pescatori.

Durante il viaggio ci si immergerà nella ricca cultura del Baltico anche attraverso la sua deliziosa cucina, la sua musica coinvolgente e le sue tradizioni. I piatti tipici lituani come il cepelinai (gnocchi di patate ripieni di carne) e il kugelis (una sorta di torta di patate) sono delle vere e proprie delizie, mentre la musica folcloristica baltica con i suoi ritmi coinvolgenti fa da sottofondo a feste e festival locali.

Questa regione, ricca di storia e fascino, offre un’esperienza davvero particolare e suggestiva, grazie alle sue città storiche, le coste mozzafiato e la sua cultura unica. 

Il periodo migliore per visitare tutto il Baltico dipende dalle preferenze personali e dalle attività desiderate. Tuttavia, in generale, la primavera e l’estate offrono le condizioni più favorevoli per esplorare la regione. 

Primavera (aprile – giugno): Questo è un ottimo periodo per visitare il Baltico se si desidera evitare le folle estive e godersi temperature moderate. I giardini sono in fiore e la natura si risveglia dopo l’inverno. Le città sono meno affollate e i prezzi degli alloggi sono più accessibili rispetto alla stagione estiva.

Estate (luglio – agosto): Questi mesi sono indubbiamente i migliori, offrono le giornate più lunghe e le temperature più calde, ideali per esplorare le città, le spiagge e le attività all’aria aperta. L’estate è anche il periodo dei festival e degli eventi culturali, quindi c’è sempre qualcosa da fare e da vedere in tutta la regione.

Autunno (settembre – ottobre): Se si desidera evitare le folle estive, ma godere comunque di temperature piacevoli, l’autunno può essere un ottimo momento per visitare il Baltico. I paesaggi si tingono di colori caldi e le città sono ancora vive con eventi e festival.

Inverno (novembre – marzo): L’inverno nel Baltico può essere freddo e nevoso, indubbiamente il periodo più impegnativo, ma offre un’atmosfera incantevole, soprattutto durante le festività natalizie. Le città si illuminano con luci e decorazioni e ci sono mercatini di Natale ovunque da esplorare. È anche il momento ideale per praticare attività invernali come lo sci e il pattinaggio su ghiaccio.

Approfitta della possibilità di vistare questi paesi insieme a noi: la nostra agenzia propone un pacchetto che vi guiderà attraverso le tappe più suggestive del Baltico, con partenze garantite lungo tutto Luglio e Agosto 2024.