Privacy Policy
da €1.890,00
Dettagli

MAGIE NATALIZIE A NEW YORK 4-9 Dicembre 2024

New York, NY, USA
Non votato

Durata

Tipo di Tour

Tour Giornaliero

Gruppo

1 persona

Lingue

___

Panoramica del Tour

Scarica il Programma del tuo Viaggio:

MAGIE NATALIZIE A NEW YORK 4-9 Dicembre 2024

New York in questo periodo è vestita a festa, sfavillano le luci delle vetrine e dei Mercatini di Natale. È il momento per scoprire questa città con la nostra accompagnatrice dall’Italia!

La nostra Caterina Migno è pronta a farvi vivere New York come non l’avete mai vissuta!

Incluso nel Tour oltre a voli Emirates (la miglior compagnia aerea del mondo), Hotel  a Manhattan, trasferimenti privati da e per l’aeroporto anche una visita di mezza giornata  in minibus della città ed i biglietti per visitare la sommità del Summit One Vanderbilt, dove godrete una vista su New York da brividi sulla pelle!

Il viaggio “Magie Natalizie a New York” dal 4 all’9 dicembre 2024 promette un’esperienza indimenticabile nel cuore pulsante degli Stati Uniti durante uno dei periodi più magici dell’anno. New York, la città che non dorme mai, si trasforma in un vero e proprio incanto natalizio, dove ogni angolo, da Manhattan a Brooklyn, brilla di luci festose e vibra di energia natalizia.

In questo periodo, New York si veste a festa con decorazioni natalizie che illuminano la città, trasformandola in un palcoscenico brillante di luci, colori e suoni. Le vetrine dei negozi lungo Fifth Avenue si trasformano in opere d’arte, attirando visitatori da tutto il mondo con le loro scenografie elaborate, che narrano storie incantate di Natale. I grandi magazzini come Macy’s e Bloomingdale’s non sono solo destinazioni per lo shopping natalizio ma diventano attrazioni must-see per chiunque voglia immergersi nello spirito delle feste.

Uno dei simboli più iconici del Natale newyorkese è senza dubbio l’albero di Natale del Rockefeller Center, un gigante adornato che svetta in tutta la sua maestosità, circondato da una pista di pattinaggio sul ghiaccio che offre momenti di gioia e divertimento per grandi e piccini. La cerimonia di accensione dell’albero è un evento che segna l’inizio ufficiale delle festività in città, un momento di condivisione collettiva che riunisce cittadini e turisti in una celebrazione piena di speranza e felicità.

Non meno affascinante è la visita a Bryant Park, dove il Winter Village si presenta come un mercatino natalizio da favola, con chalet che offrono artigianato, regali unici e leccornie gastronomiche che riscaldano il cuore e l’anima. Pattinare sulla sua pista di ghiaccio, ammirare l’albero di Natale e gustare una cioccolata calda sono esperienze che incarnano la magia del Natale a New York.

Central Park, il polmone verde di Manhattan, offre una cornice da cartolina per passeggiate invernali tra sentieri innevati e ponti decorati. Il parco diventa un luogo perfetto per scappare dal trambusto della città e godersi la tranquillità di un inverno newyorkese, magari con una romantica corsa in carrozza o una battaglia di palle di neve.

Un altro must per gli amanti del Natale è assistere a uno degli spettacoli stagionali che animano la città, come il leggendario “The Nutcracker” del New York City Ballet al Lincoln Center, o lo spettacolare “Radio City Christmas Spectacular”, con le famose Rockettes. Questi spettacoli non sono solo intrattenimento ma una vera e propria tradizione, che porta ogni spettatore in un mondo di sogno e meraviglia.

Per gli appassionati di arte e cultura, New York offre una vasta gamma di musei che ospitano collezioni permanenti e mostre speciali durante le festività. Il Metropolitan Museum of Art, il Museum of Modern Art (MoMA) e il Guggenheim sono solo alcune delle istituzioni che meritano una visita, offrendo un rifugio culturale e ispirazione artistica anche nei giorni più freddi.

Le crociere sul fiume Hudson (non incluse) offrono una prospettiva unica sulla città, permettendo di ammirare lo skyline illuminato di New York e la Statua della Libertà, un’esperienza che regala momenti di riflessione sulla grandezza di questa metropoli e sul significato profondo del Natale, come tempo di pace e rinnovamento.

E’ PASSAPORTO CON ALMENO 6 MESI DI VALIDITA’ RESIDUA

E’ possibile che, per motivi di ordine tecnico l’ordine delle visite e le escursioni in programma possa essere modificato garantendo sempre e comunque il compimento di tutte le escursioni stabilite anche se in ordine diverso.
Il viaggio sarà confermato al raggiungimento di almeno 15 persone.

OPERATIVO VOLI VOLI EMIRATES

Data di Partenza: 4 Dicembre da Milano Malpensa alle 15.40 , arrivo a New York alle 18.55
Data di Rientro: 8 Dicembre da New York alle ore 22.20, arrivo a Milano Malpensa lle 11.55 del 9 Dicembre

Quota di partecipazione: € 1.890

Tasse Aeroportuali: € 198

Assicurazione Medico Bagaglio: € 85 con massimale spese mediche fino a 2 milioni

Visto: € 40

Gestione pratica: € 35

Supplemento singola su richiesta

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Oceanya-Travel Experience – San Casciano -Firenze

DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

  • New York City
  • Atmosfera Natalizia
  • Architettura
  • Cultura POP
  • Vita Notturna
  • Cucina internazionale
  • Biglietto per Summit One Vanderbilt

Programma

1° Giorno: 4 Dicembre - Italia/New York
1° Giorno: 4 Dicembre - Italia/New York

Incontro con il nostro tour leader presso l’aeroporto di Milano, operazioni di check in e partenza con volo di linea. Arrivo a New York e trasferimento privato in hotel.

2° Giorno: 5 Dicembre - New York
2° Giorno: 5 Dicembre - New York

Giornata alla scoperta della Grande Mela, con visita in Minibus di Manhattan. Il tour dura mezza giornata e prevede una guida parlante italiano. Vi sposterete con un pullman privato e potrete ammirare le principali caratteristiche della città ed i punti più famosi. Percorrerete le vie più celebri come la Fifth Avenue, famosa per i negozi e per alcuni grattacieli come l'Empire State Building, potrete ammirare i luoghi di maggior interesse come il Lincoln Center (centro culturale con la Metropolitan Opera House), il leggendario Central Park, la celeberrima Trump Tower, Saint Patrick's Cathedral e l'imponente Rockfeller Center. Proseguirete per i quartieri Greenwich Village & SoHo, quartieri alla moda, frequentati dai giovani newyorchesi, abitato da artisti e caratterizzato da un'intensa vita notturna. Tappe successive Little Italy e Chinatown, due classici esempi della multietnicità di New York famosa in tutto il mondo. A seguire la zona di Wall Street, nella parte più a sud dell'isola, centro della finanza mondiale con i suoi grattacieli e le sue strade strette e sempre molto affollate. Pasti liberi.

3°giorno: 6 Dicembre– New York
3°giorno: 6 Dicembre– New York

Intera giornata a disposizione dedicata alle visite individuali della città. Dalle vetrine addobbate per il Natale della Quinta Strada con l’albero del Rockfeller Center, ai Musei più famosi del mondo; dai parchi che hanno un loro fascino invernale con le piste di pattinaggio sul ghiaccio ai panorami che si possono ammirare dal nuovissimo The Edge Building …a New York non ci si annoia mai. Durante una delle giornate a New York saliremo sulla Summit One Vanderbilt (biglietti inclusi) , la nuova esperienza da vivere a New York per una vista unica sulla città. Pasti liberi.

4° giorno: 07 Dicembre – New York
4° giorno: 07 Dicembre – New York

Giornata a disposizione per scoprire la bellissima città che vi lascerà senza fiato. Pasti liberi.

5°giorno: 08 Dicembre - New York/Italia
5°giorno: 08 Dicembre - New York/Italia

Giornata a disposizione fino al trasferimento in aeroporto. Partenza con voli di linea in classe economica. Volo notturno, pasti e pernottamento a bordo.

6°giorno: 09 Dicembre –Italia
6°giorno: 09 Dicembre –Italia

Arrivo in Italia.

La Quota Include/La Quota Esclude

  • Voli di linea in classe economica con bagaglio in stiva incluso EMIRATES
  • ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA
  • Trasferimento privato da e per aeroporto a Hotel e vv con assistenza
  • 4 pernottamenti in Hotel 3°/4*
  • 4 colazioni in Hotel
  • Visita di mezza giornata della città con guida italiana in minibus
  • Biglietto per Summit One Vanderbilt
  • Assistenza
  • Tasse aeroportuali: €198
  • Assicurazione Medico Bagaglio (obbligatoria) con copertura fino a 1 Milione di Euro: €85
  • Pasti non indicati (pranzi e cene)
  • Mance a guida e autisti (vedi sotto)
  • Esta (visto) - Se fatto in Agenzia Euro 40
  • Tassa di soggiorno e Resort Fee
  • Extra personali in genere
  • Assicurazione Annullamento (facoltativa): Euro 95 fino a 74 anni. Oltre 74 da preventivare.
  • Tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”

Località del Viaggio

New York, NY, USA

FAQs

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI E VISTI


Per recarsi negli Stati Uniti ai cittadini italiani è richiesto il passaporto elettronico/biometrico.


Il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia.


L’Italia fa parte dei Paesi ammessi dal Governo americano al programma ‘Viaggio senza visto’ (Visa Waiver Program).


Per usufruire del programma ‘viaggio senza visto’ (Visa Waiver Program) è necessario:



  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo

  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni

  • possedere un biglietto di ritorno

  • ottenere l’autorizzazione ESTA compilando la domanda nel sito: http://esta.cbp.dhs.gov– vi preghiamo di leggere con attenzione le informazioni sull’ESTA inserite in queste pagine.


In mancanza anche di uno dei requisiti sopra elencati, è necessario richiedere il visto presso un consolato U.S.A.


La mancata partenza dagli U.S.A. entro i 90 giorni, potrà compromettere la possibilità di usare nuovamente il programma ‘viaggio senza visto’ (Visa Waiver Program)
I minori (compresi i neonati) potranno beneficiare del programma ‘viaggio senza visto’ (Visa Waiver Program) solo se in possesso di passaporto individuale, non essendo sufficiente né la loro iscrizione sul passaporto dei genitori, né il lasciapassare.


Ribadiamo che l’informazione completa per le varie casistiche è disponibile sui seguenti siti:



  • POLIZIA DI STATO http://www.poliziadistato.italla sezione passaporti, all’interno della quale troverete il paragrafo dedicato agli Stati Uniti

  • AMBASCIATA DEGLI STATI UNITI  https://it.usembassy.gov/it/alla sezione visti nel paragrafo ‘viaggiare senza visto’ (Visa Waiver Program)


E.S.T.A. (ELECTRONIC SYSTEM FOR TRAVEL AUTHORIZATION)


Procedure per viaggiare negli USA ai sensi del programma ‘Viaggio senza Visto’ (Visa Waiver Program) per turismo o affari, per un soggiorno massimo di 90 giorni.
Il dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti (Department of Homeland Security – DHS) ha introdotto un sistema elettronico per l’autorizzazione dei viaggi negli U.S.A. denominato ESTA (Electronic System for Travel Authorization).


Questa procedura consentirà alle autorità degli Stati Uniti di vagliare in anticipo tutti coloro che entreranno nel loro territorio attraverso il programma ‘Viaggio senza Visto’ (Visa Waiver Program).
L’autorizzazione ESTA si ottiene esclusivamente collegandosi al sito internet del dipartimento di sicurezza nazionale degli Stati Uniti al seguente indirizzo: https://esta.cbp.dhs.gov


Il costo è di $21 a persona. Tale pagamento dovrà essere effettuato tramite carta di credito al momento della richiesta sul sito: https://esta.cbp.dhs.gov


Sarà possibile registrarsi all’ESTA solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico con microchip inserito nella copertina, unico tipo di passaporto rilasciato in Italia a partire dal 26 ottobre 2006. Questo tipo di passaporto è riconoscibile dal piccolo rettangolo con un cerchio nel centro (simbolo del passaporto elettronico) stampato nella parte bassa della copertina.


Non è più possibile richiedere l’ESTA il giorno stesso del viaggio, la domanda dovrà essere inoltrata almeno 72 ore prima della partenza del volo per gli USA.


Al termine della compilazione della domanda, il sistema normalmente fornisce una conferma immediata circa l’idoneità a viaggiare ai sensi del programma ‘Viaggio senza Visto’.
Vi sarà fornito il codice ESTA che vi consigliamo di stampare e conservare con cura perché la compagnia aerea potrebbe chiedervi di esibirlo prima dell’imbarco.


L’autorizzazione ESTA ha una validità di due anni, a meno che il passaporto del viaggiatore non scada nel frattempo e consente ingressi multipli negli Stati Uniti; ma non sarà una garanzia circa l’ammissibilità negli Stati Uniti. L’approvazione da parte dell’ ESTA autorizza il passeggero, che viaggia ai sensi del programma ‘Viaggio senza Visto’, soltanto ad imbarcarsi su un volo diretto verso gli Stati Uniti. Sarà poi il funzionario del DHS Customs and Border Protection (CBP), alla frontiera, a pronunciarsi circa la possibilità d’ingresso negli Stati Uniti.


Nel caso l’autorizzazione ESTA non venga concessa è necessario rivolgersi ad un consolato degli Stati Uniti per chiedere informazioni al riguardo e per ottenere il visto d’ingresso.


Se i dati inseriti nella domanda ESTA (numero di volo, indirizzo negli U.S.A. ecc.) dovessero variare, sarà sempre possibile modificarli entrando di nuovo nel sito: https://esta.cbp.dhs.gov richiamando la propria autorizzazione con il codice ESTA che vi era stato fornito.


Per saperne di più su ESTA e sul programma ‘Viaggio senza Visto’ (Visa Waiver Program) consigliamo di visitare il sito:  https://it.usembassy.gov/it/


IMPORTANTE: ECCEZIONE ALLA REGOLA ESTA (legge entrata in vigore dal 21/01/2016)


Tutti i cittadini dei Paesi (compresa l’Italia) in regime di ingresso senza visto (Visa Waiver Program)  che a partire dal 1 marzo 2011 sono stati in IRAQ  –  IRAN  –  SUDAN  –  SIRIA  –  LIBIA  –  SOMALIA  –  YEMEN – COREA DEL NORD avranno bisogno di un visto d’ingresso da richiedere al consolato USA,  per cui non sarà consentito l’ingresso con l’ESTA.
Anche se si è già in possesso di un ESTA ancora valido si deve necessariamente richiedere il visto. Questo vale sia che il viaggio negli 8 Paesi citati sopra sia avvenuto per turismo o per lavoro. Stessa regola vale per i cittadini dei Paesi Visa Waiver Program, compresa l’Italia, in possesso di doppia cittadinanza dei sopra citati stati. Tali cittadini avranno bisogno di un visto d’ingresso.


Inoltre, in base a una legge USA datata 12/01/2021, tutte le persone che hanno visitato CUBA devono essere in possesso di un visto per entrare negli Stati Uniti anche se già in possesso di un ESTA valido.


In caso di dubbi, si consiglia di verificare la propria posizione con l’Ambasciata/Consolato USA di riferimento.


 


DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA


Dal 1° giugno 2022 non è più necessario presentare, per l’ingresso in Italia, la certificazione verde Covid-19 (Green Pass).
Dal 1° maggio 2022 non è più necessario compilare il modulo dPLF Digital Passenger Locator Form.


Norme doganali


La dogana statunitense richiede la compilazione di un formulario nel quale si dichiarano i beni trasportati. Questo formulario (di colore bianco) viene rilasciato contestualmente al rilascio del modulo I94W e I94. Nel caso di un gruppo famigliare è sufficiente la compilazione di un solo formulario, valido per tutta la famiglia. Su questo formulario sono descritte le quantità di merce importabile per ogni persona. È bene tenere presente che negli Stati Uniti è proibito importare prodotti alimentari freschi. Se si è in possesso di denaro in contanti oltre i 10mila dollari è necessario dichiarare l’importo sul formulario.


N.B. Consigliamo di viaggiare con copia della cartella clinica in caso di gravi patologie (by pass, etc.) e di portare comunque con sé le medicine abituali (in borsa a mano, no in valigia).


Arrivo negli USA


All’arrivo negli Stati Uniti, vi sono due indicazioni per il controllo passaporto: “U.S. Citizen” e “Foreign Nationals”. Seguite quest’ultima indicazione e vi troverete nella sala immigrazione. Una volta espletate le formalità di controllo passaporto, aver ritirato il bagaglio ed effettuato il controllo doganale, i clienti che hanno prepagato il trasferimento aeroporto/hotel, si incontreranno con le nostre guide che saranno ad attenderli nell’atrio degli aeroporti o appena all’esterno degli stessi. Essi saranno muniti di un cartello recante il nome dei clienti. Nel caso remoto che per qualsiasi ragione non incontraste i nostri incaricati, sarà sufficiente chiamare l’ufficio di assistenza in loco, il cui numero è evidenziato sui “vouchers” in Vostro possesso. Evitate di accettare offerte di trasferimenti da auto non ufficiali.


Arrivo in albergo


Al momento dell’accettazione (check-in) in albergo, vi verranno chiesti i documenti d’identità, la carta di credito e dovrete compilare e firmare una piccola scheda. Se avete prepagato la camera sarete forniti di un “voucher”. Esso va consegnato alla reception unitamente alla carta di credito. Quest’ultima, in effetti, non ha lo scopo di coprire il costo della camera, già coperto dallo stesso voucher, ma serve quale garanzia per tutti gli extra (telefonate, minibar, pay Tv, ecc…). Al termine del soggiorno sarà utile farsi consegnare la “strisciata” effettuata al momento del check-in, sia nel caso che non abbiate extra da saldare e sia nel caso che ne abbiate, ma vogliate  saldarli in contanti.


In camera


Negli Stati Uniti la tipologia delle camere è diversa da quella europea. Le camere doppie possono essere a uno o due letti con due tipologie: “king size”, decisamente fornite di letti enormi, e “queen size”, più diffusi e della dimensione di una piazza e mezza. Le stesse camere doppie possono essere “family plan” ovvero, al prezzo della camera doppia, possono essere ammessi nella stessa camera e, gratuitamente, uno o due bambini oltre ai genitori. Generalmente i bambini sono accettati con questa formula se sono di età inferiore ai 12 anni, ma in alcuni hotel si accettano fino a 18 anni. Va ricordato comunque che nelle grandi città alcuni alberghi hanno camere piccole e quindi la formula “family plan” potrebbe creare scomodità dovuta appunto allo spazio. Le camere triple o quadruple non hanno 3 o 4 letti, ma sono sempre camere doppie. Possono essere con un letto grande ed uno aggiunto oppure con due letti grandi. Le singole sono con un solo letto grande.


Mance


È una tradizione negli Usa, e sono in pratica quasi obbligatorie (a meno di ricevere un pessimo servizio) nei ristoranti (10/15%), al tassista (15%) al facchino (1 dollaro per ogni valigia), al barman (10/15%) e ai “valet parking”, ragazzi che si occupano di posteggiare la Vostra auto all’arrivo in albergo (1/2 dollari). Non si lasciano mance ai “fast food” o “drive in”.


Carte di credito


Indispensabile, perché viene sistematicamente richiesta al momento del check in (in ogni hotel del vostro viaggio) a titolo di deposito cauzionale per eventuali extra. Il blocco dell’importo del deposito (variabile a seconda della durata del soggiorno) verrà rilasciato dall’hotel al momento del check out. Anche per noleggi di auto e/o camper verrà applicata la stessa procedura.

da €1.890,00

Richiesta Informazioni

    Ti potrebbero interessa anche

    Teniamoci in Contatto

    News, Offerte, Racconti di Viaggio

    Iscrizione Newsletter

    *Non ti invieremo mai Spam

    × Whatsapp