Privacy Policy
da €0,00
Dettagli

IL MEGLIO DELLA TANZANIA 7-15 marzo 2024

Kilimanjaro, Tanzania
Non votato

Durata

9 notti 8 giorni

Tipo di Tour

Tour Giornaliero

Gruppo

Non Specificato

Lingue

___

Panoramica del Tour

SCARICA IL PROGRAMMA DEL VIAGGIO:

IL MEGLIO DELLA TANZANIA 7-15 marzo 2024

Un safari in Tanzania non è solo un’esperienza di viaggio, ma un viaggio nel cuore dell’Africa Orientale. Optando per Magilani Safaris, vi immergerete nella vera essenza della Tanzania, terra dai mille colori e contrasti.

La Tanzania vanta una topografia sorprendentemente varia. Dalle nevi eternamente coperte del Monte Kilimangiaro, la vetta più alta dell’Africa, alle infinite pianure del Parco Nazionale del Serengeti, ogni angolo della Tanzania racconta una storia diversa. E come potremmo dimenticare le spiagge bianche e i mercati affollati di Zanzibar? Quest’isola, con la sua rica storia e cultura, è il gioiello della costa della Tanzania.

Magilani Safaris vi offre l’opportunità di scoprire la Tanzania in tutta la sua autenticità. Vedrete da vicino la migrazione degli gnu nel Serengeti, uno spettacolo che richiama visitatori da ogni parte del mondo. Questo fenomeno, con milioni di animali che attraversano le pianure sotto il sole ardente della Tanzania, è uno degli eventi naturali più impressionanti del pianeta.

Oltre al Serengeti, la Tanzania offre altre perle naturalistiche come il cratere del Ngorongoro. Questa caldera antica è la casa di una vasta gamma di animali, rendendo facile per i visitatori vedere i Cinque Grandi della Tanzania in una sola giornata.

Ma la Tanzania non è solo natura. La cultura della Tanzania, un amalgama di tradizioni Bantu, Arabi, Persiane e Indiane, offre ai visitatori una panoramica affascinante delle influenze che hanno modellato questo paese. Dal cibo speziato di Zanzibar ai ritmi tradizionali dei villaggi Maasai, la Tanzania è un crogiolo di culture.

Magilani Safaris assicura che ogni aspetto del vostro viaggio in Tanzania sia curato nei minimi dettagli. La jeep privata, dotata di tutti i comfort moderni, vi permetterà di esplorare la Tanzania con stile e comfort. E con una guida personale parlante italiano, ogni aspetto della Tanzania vi sarà reso familiare.

La cucina della Tanzania è un altro aspetto che non potete perdere. Con influenze arabe, indiane e africane, i piatti della Tanzania sono un esplosione di sapori. Magilani Safaris assicura che ogni pasto sia un viaggio culinario, con ingredienti freschi e locali che rappresentano la vera essenza della Tanzania.

Infine, non possiamo dimenticare l’ospitalità della gente della Tanzania. Conosciuti per il loro calore e la loro amicizia, i Tanzaniani sono orgogliosi del loro paese e felici di condividerlo con i visitatori. Che siate nel cuore del Serengeti o nelle strade trafficate di Dar es Salaam, l’ospitalità della Tanzania vi farà sentire come a casa.

In conclusione, un viaggio in Tanzania con Magilani Safaris è più di una semplice vacanza. È un’immersione profonda nella natura, cultura e ospitalità di uno dei paesi più affascinanti dell’Africa. Che stiate cercando avventura, relax o un mix di entrambi, la Tanzania ha qualcosa da offrire a tutti. Con Magilani Safaris, scoprirete la Tanzania come mai prima d’ora.

La Tanzania è una terra ricca non solo di bellezze naturali ma anche di una storia profonda e affascinante. Il suo suolo ha racchiuso alcuni dei primi segni dell’umanità; infatti, è qui, nella gola di Olduvai, che sono stati scoperti i fossili degli ominidi datati milioni di anni fa, offrendo preziose informazioni sull’evoluzione umana. Durante gli anni, la Tanzania ha visto l’ascesa e la caduta di molte civiltà e regni.

La costa, in particolare, è stata un punto nevralgico per il commercio tra l’Africa, l’Arabia e l’Asia. Questo ha portato alla formazione di città-stato come Kilwa, che dominava il commercio nell’Oceano Indiano nel X secolo. L’influenza araba è ancora visibile, soprattutto a Zanzibar, che divenne un importante centro di commercio di schiavi e spezie sotto il sultanato omanita nel XVII e XVIII secolo.

Il periodo coloniale ha visto la Tanzania sotto il dominio tedesco e poi britannico, prima che il paese raggiungesse l’indipendenza nel 1961. La fusione di Tanganyika e Zanzibar nel 1964 ha dato vita alla Repubblica Unita della Tanzania.

Sotto la guida del suo primo presidente, Julius Nyerere, la Tanzania ha adottato una forma di socialismo africano, cercando di unire diverse etnie e linguaggi sotto una sola bandiera e una sola identità nazionale.

 

Quota base in camera doppia: € 3.280,00 per persona

Polizza Assicurativa annullamento obbligatoria: €150;
Tasse aeroportuali soggette a variazione: € 520;
Supplemento camera singola: €290;
Eventuale visto di ingresso a ns. Cura: € 80.

Iscrizioni max entro 10 Dicembre !!!
Acconto all’atto dell’iscrizione € 1.000.

 

DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

  • Tanzania
  • Safari
  • Animali Esotici
  • Cucina
  • Cultura
  • Natura

Programma

Giorno 1 – Partenza dall’Italia
Giorno 1 – Partenza dall’Italia

Ritrovo partecipanti all’aeroporto di Roma – Fiumicino in tempo utile per operazioni di accettazione ed imbarco su volo QR132 Qatar Airways delle ore 15.40 per Doha. Arrivo previsto ore 23.00 locali. Tempo di attesa per volo in coincidenza QR1499 per Kilimanjaro delle ore 01.40.Imbarco e pernottamento a bordo.

Giorno 2 – ARRIVO IN AEROPORTO E VISITA ALLE CASCATE DI MOSHI
Giorno 2 – ARRIVO IN AEROPORTO E VISITA ALLE CASCATE DI MOSHI

Al vostro arrivo alle ore 07.40 locali all’aeroporto del Kilimangiaro dopo le formalità burocratiche sarete accolti dal nostro Staff che vi accompagnerà fino alla città di Moshi per visitare le cascate Per prima cosa visiteremo le cascate, che distano circa 40 minuti a piedi. Lungo la strada, la tua guida Vi informerà sulla cultura del Chagga, sulla vita del villaggio e spiegherà la fauna e la flora circostanti. I panorami sono davvero mozzafiato e con un po’ di fortuna potrete vedere la vetta del Kilimangiaro. Quando raggiungeremo le cascate, vedremo che sono alte più di 80 metri. La piscina in fondo alla cascata è un luogo invitante per una nuotata rinfrescante, quindi non dimenticare il costume da bagno! Dopo aver goduto del paesaggio, torneremo lentamente con la guida al villaggio di Materuni, dove sperimenteremo un pranzo tradizionale Chagga. Avremo anche l’opportunità di assaggiare la birra locale alla banana, assolutamente da non perdere! Ma non è tutto. Successivamente vi aspetta l’esperienza del caffè. Qui impareremo come il caffè viene coltivato, essiccato, tostato e ulteriormente lavorato. Saremo anche invitati ad aiutare con il macinazione del caffè, tradizionalmente accompagnata da canti e balli Chagga, un modo divertente per immergersi nella cultura locale. Prima dei saluti e tornare nel pomeriggio a Moshi, potremo assaporare il caffè che avremo preparato e apprezzare i panorami della foresta pluviale circostante.  Alloggio: Cena e pernottamento presso Planet Lodge – Arusha in Mezza Pensione (o similari in caso di overbooking).
 
 

Giorno 3 – IL PARCO DEL LAGO MANYARA
Giorno 3 – IL PARCO DEL LAGO MANYARA

Dopo colazione partenza per il Parco del Lago Manyara per avvistamento della fauna selvatica nel famoso lago con pranzo pic-nic. Attività: Fotosafari Il Parco del Lago Manyara è uno dei parchi con la più alta biodiversità della Tanzania: in un parco di soli 330 kmq troviamo cinque differenti ecosistemi. Il lago di acqua alcalina ospita stormi di fenicotteri rosa, che al tramonto si confondono con le luci del sole dando luogo a paesaggi meravigliosi. Il parco è famoso per i leoni arboricoli, che si nascondono tra le fronde degli alberi, e la numerosissima colonia di babbuini che popola la foresta e che vi accompagnerà lungo la strada fin dall’ingresso nel parco. Alloggio: Cena e pernottamento presso Marera Valley Lodge in Karatu (o similari in caso di overbooking).

Giorno 4 – CRATERE DI NGORONGORO – SERENGETI (Tempo previsto per il transfer: 15 minuti)
Giorno 4 – CRATERE DI NGORONGORO – SERENGETI (Tempo previsto per il transfer: 15 minuti)

Dopo la colazione, ci dirigeremo nella Ngorongoro Conservation Area, uno dei luoghi più famosi al mondo per i safari, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 1978 e International Biosphere Reserve nel 1981. Il cratere di Ngorongoro si trova a 2.200 metri sul livello del mare, misura oltre 16 chilometri di diametro e occupa in totale un’area di circa 265 chilometri quadrati. Prima di procedere lungo la ripida discesa che porta al centro del cratere potrete fermarvi per qualche scatto panoramico. Attività: Fotosafari. Questo parco costituisce la più vasta caldera ininterrotta esistente al mondo ed una delle meraviglie naturali d’Africa: con la presenza di circa 30.000 grandi mammiferi residenti tutto l’anno (come bufali, leoni, elefanti, ghepardi e rinoceronti) e molte varietà di uccelli (come fenicotteri, aquile, poiane, struzzi e falchi), è assolutamente unico per la sua concentrazione di fauna. Trattandosi di un cratere, la vegetazione al suo interno è molto ridotta il che favorisce il facile avvistamento di tutti gli animali che abitano in questo luogo… predatori compresi! Il permesso per i fotosafari all’interno del Cratere ha una validità massima di 6 ore. Il centro del cratere è occupato dal lago Magadi, che ha acque basse e tende quasi a prosciugarsi durante la stagione secca: esso è il punto migliore per osservare stormi di fenicotteri e gru coronate, ma anche molti erbivori, soprattutto numerosissimi gnu e zebre, che qui si abbeverano, richiamando la presenza di leoni e iene. La partenza per il parco è la mattina presto e il rientro in campo tendato verso le h. 18:30. Il pranzo è al sacco nel parco e dopo ci sarà il proseguimento del fotosafari lungo la strada che porta dalla NCA a Serengeti. Alloggio: Cena e pernottamento presso Into Wild Camp – Serengeti Centrale (o categoria similare).

Giorno 5 – IL PARCO NAZIONALE DI SERENGETI
Giorno 5 – IL PARCO NAZIONALE DI SERENGETI

Il Parco del Serengeti ha un’estensione complessiva di 14.763 km²: una pianura sconfinata che potrete ammirare dal punto panoramico a Naabi Gate. Il Serengeti è famoso per essere teatro del più grande movimento migratorio di animali selvaggi al mondo, che ha come protagonisti circa un milione e mezzo di gnu e mezzo milione di zebre, alla costante ricerca di pascoli e acqua. Esso è inoltre il miglior parco per avvistare felini e predatori in generale. Sono proprio i paesaggi della savana del Serengeti ad aver dato ispirazione al famoso film “Il re leone” … a tratti vi sembrerà di entrare dentro al film! Dopo colazione, partenza per il fotosafari nel Parco Nazionale del Serengeti, alla ricerca di gnu, zebre, leoni, bisonti, leopardi, ippopotami ed elefanti nelle sconfinate pianure di uno dei più spettacolari scenari dell’intero pianeta. Il pranzo sarà al sacco con lunch box. Al tramonto, rientro al campo tendato per la cena e il pernottamento. Alloggio: Cena e pernottamento presso Into Wild Camp – Serengeti Centrale (o categoria similare).

Giorno 6 – SERENGETI – KARATU
Giorno 6 – SERENGETI – KARATU

Il Serengeti è il luogo dove la leggenda incontra la realtà, rappresenta il parco più antico e vasto della Tanzania, tanto che il nome “Siringet” di origine Masai, significa “Pianura senza confini”. Dopo la colazione, proseguiamo il nostro viaggio nel Parco Nazionale del Serengeti, per scoprire lo straordinario fenomeno migratorio più grande del mondo: gnu e zebre compiono circa 800 km, alla ricerca di acqua e cibo: durante la stagione secca, si dirigono a nord del Serengeti, concentrandosi lungo il fiume Mara. È emozionante vedere questi animali sempre in marcia per inseguire le piogge stagionali, superando molti ostacoli quali l’attraversamento di fiumi infestati da coccodrilli, gli agguati dei predatori e le lunghe e sfiancanti marce. La grande migrazione è la rappresentazione dell’eterna lotta per la sopravvivenza. Pranzo al sacco nel parco. Alloggio: Cena e pernottamento presso Marera Valley Lodge in Karatu (o similari in caso di overbooking).

Giorno 7 – IL PARCO NAZIONALE DI TARANGIRE
Giorno 7 – IL PARCO NAZIONALE DI TARANGIRE

(Tempo indicativo transfer Karatu – Tarangire: 1 ora, 30 minuti). Dopo la colazione, ci dirigiamo nel Parco Nazionale del Tarangire per un affascinante fotosafari. Ci sono 9 zone di vegetazione che vanno dalle foreste di acacia alle verdi pianure presso il fiume dalla vegetazione lungo gole profonde fino a cime di colline rocciose. In tutte queste zone si trovano numerosi animali: zebre, impala, gnu, elefanti, bufali, giraffe, facoceri, antilopi “eland”, grandi felini (come i ghepardi) e molti uccelli (più di 300 specie). La vegetazione è più densa rispetto al Serengeti e offre una maggior sensazione di “selvaggio” rendendo più interessante l’avvistamento di animali selvatici. Qui l’ondeggiante savana silvestre, punteggiata da maestosi baobab, molti dei quali risalenti a oltre 2000 anni fa, ospita la più grande popolazione di elefanti della Tanzania settentrionale. Alloggio: Cena e pernottamento presso Planet Lodge – Arusha in Mezza Pensione (o similari in caso di overbooking).

GIORNO 8 – GIRO DELLA CITTÀ, VISITA ORFANOTROFIO, MARKETI LOCALI E TRANSFER
GIORNO 8 – GIRO DELLA CITTÀ, VISITA ORFANOTROFIO, MARKETI LOCALI E TRANSFER

Partenza alla mattina presto per il giro della città di Arusha, l’orfanotrofio, Il Mercato Masai, poi dopo il pranzo proseguiamo per l’aeroporto di Arusha o Kilimanjaro dove ci sarà la fine dell’itinerario. Arusha è una città nel nord della Tanzania. È capoluogo del distretto omonimo e della regione omonima e sede centrale dell’East African Community. Ha una popolazione di 416.442 abitanti (censimento del 2012), e si trova su un altopiano della Grande Rift Valley, fra la pianura di Serengeti, il cratere di Ngorongoro, il lago Manyara, la gola di Olduvai, il Tarangire National Park e il Kilimangiaro. Sarà possibile visitare i movimentati quartieri della città e, accompagnati dalla nostra guida, effettuare acquisti nei vivaci mercati locali, entrando nel vivo degli usi e costumi tradizionali. Al termine sarete trasferiti all’aeroporto del Kilimanjaro in tempo utile per volo di rientro QR1476 Qatar Airways delle ore 18.15 per Doha. Arrivo ore 23.55 locali. Breve tempo di attesa in aeroporto e proseguimento su volo QR115 delle ore 02.10 per Roma. Pernottamento a bordo.

GIORNO 9 – ARRIVO IN ITALIA
GIORNO 9 – ARRIVO IN ITALIA

Arrivo ore 06.25 a Roma Fiumicino, sbarco e fine servizi.
 

La Quota Include/La Quota Esclude

  • Trasferimenti menzionati nel programma
  • Pranzo primo e ultimo giorno
  • Visita alle cascate di Moshi e piantagione di caffè
  • Assicurazione medica e bagaglio
  • Sistemazione in camera doppia
  • Ingressi ai parchi “single entry” validità 24 ore
  • Attività indicate nel programma
  • Guida professionale in lingua italiana
  • Jeep 4×4 ad uso esclusivo Toyota Land Cruiser attrezzata per safari
  • Pensione completa salvo dove diversamente indicato nel programma
  • Acqua minerale, una bibita analcolica sulla jeep
  • Donazione da parte ns all’orfanotrofio di Arusha
  • Copertura wi-fi in tutte le strutture
  • Accompagnatrice al seguito del gruppo
  • Voli internazionali Italia/Tanzania/Italia con franchigia bagaglio in stiva 23 kg
  • Il visto d’ingresso;
  • Le bevande presso hotel/lodge e campi tendati;
  • Mance (per la guida 10$ al giorno a persona) e spese di carattere personale;
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota include”.

Località del Viaggio

Kilimanjaro, Tanzania
da €0,00

Richiesta Informazioni

    Ti potrebbero interessa anche

    Teniamoci in Contatto

    News, Offerte, Racconti di Viaggio

    Iscrizione Newsletter

    *Non ti invieremo mai Spam

    × Whatsapp